La storia

La storia

La storia

I bovini di razza Limousine sono originari dell’Ovest della Francia. Già nell’800, la popolarità di questi animali era tale da essere ritratta in un famoso quadro di Gustave Courbet. L’origine del nome è antica: deriva dal luogo natale della razza, una zona impervia dagli inverni gelidi e dalle estati calde e secche.

LIMOUSINE 2L’animale è di colore forentino vivo, non troppo carico, più chiaro sul ventre; attorno agli occhi e al musetto. Ha una struttura possente, con arti solidi e ossatura fine. Il torace è largo e profondo; dorso e schiena ampi con un buon sviluppo della muscolatura. Grandi masse muscolari formano la coscia che è lunga e convessa. La compattezza e la distribuzione delle masse muscolari, unite alla finezza delle ossa, fanno della Limousine una delle migliori razze come resa della macellazione (la carcassa è il 63-71% del peso vivo).
La sua CARNE (link sulle caratteristiche nutrizionali della carne rossa in rapporto con altri alimenti) ha ottime caratteristiche organolettiche; è magra ed è a fibra moto fine. E’ commerciabile a tutte le età del soggetto dai tre mesi di vita in poi, secondo le tecniche d’allevamento e le esigenze del mercato.

E’ una razza rustica e fertile (98%), di grande salute e sobrietà, qualità che le permettono di vivere al pascolo in qualsiasi clima anche molto freddo o caldo.
Le vacche partoriscono con facilità, nel 98% dei casi senza assistenza. Sono ottime nutrici, il cui latte ad alto contenuto di grasso garantisce un perfetto incremento ponderale del vitello.

La Limousine è allevata in quasi tutta l’Italia.
L’ANACLI in collaborazione con l’ AIA si occupa della gestione del registro anagrafico e della promozione e divulgazione delle razze in Italia.